Cult of Vampyrism - Absynthe

from by The Pit of the Damned

/

about

Biografia
ENG: The “Cult of Vampyrism” project begins in May 2009 by Stefano A. (a.k.a. TRISMEGISTO, all instruments and composer) with the intention to concretise some preexisting musical ideas filled with drone doom influences.
Metaphorically, the name uses the “vampirism” image, here intended as oppression, asphyxia, and abuse that the modern world acts day by day, hour by hour upon human beings.
And it is exactly this ideological-philosophical part, as well as the interest toward doom music that allow the union to the project of the violist Angela D.G. (a.k.a. KERRES) in December 2009.
Both Trismegisto and Kerres complete the first three tracks of the outgoing album “Fenomenologia”. In the same time they can complete in a one-take recording and arranging session the classical-going track “XVII Febrarius MDC”, entirely dedicated to the philosopher Giordano Bruno.
This interests toward different kind of music parallel to the doom results as a completely heterogeneous composition and, from a classical drone doom, Cult of Vampyrism gradually acquires originality and personality.
The tending to black metal drumming by Simone L. (a.k.a. ATUM), the progressive-taste bass lines by Giuseppe G. (a.k.a. ASPHODEL), the stoner-oriented guitar lines by Angelo R. (a.k.a. RA) complete the tracks in arrangement and recording .
The finished product, beyond the doom soil upon which is built, presents climaxes in black metal, stoner, progressive, psychedelic and classical ambits.
The first product has the name of “Fenomenologia”, produced by Mercy Despise in 2011.
The combination of all the influences is clearly represented by the two mostly different tracks of the album: “The Chant of the Owl” and “On the Edge of the Abyss”.
Cult of Vampyrism stops its activity until July 2012. The project, composed now only by Trismegisto, takes a new turn when he meets Piera G. (a.k.a. MORGENSTERN, Voice and Lyrics).
Coming from two totally different backgrounds, they soon start their collaboration, and during the successive months they constantly work, recording new tracks.
This time the esoteric influence is stronger, and two figures more than any other represent their inspiration: F.W. Nietzsche and T.S. Eliot.
The sound is reinvented, with ‘70s doom sonorities recalling the influences of The Goblin, authors of Dario Argento’s movies soundtracks.
In july 2013 the first track is released on Youtube, "Absynthe", extracted from the outcoming album "APORIA".
8th October 2013: APORIA is out in worldwide distribution by Mercy Despise and Dark East Productions.
In October 2014 Cult of Vampyrism is in studio with a new line-up to record in pre-production mode the songs that will be part of hte next cd that will be out in early 2015.







ITA: Il progetto "Cult of Vampyrism" comincia nel maggio 2009 ad opera di Stefano A. (aka Trismegisto, tutti gli strumenti e compositore) con l'intendo di concretizzare alcune preesistenti idee musicale ricche di influenze drone doom.
Metaforicamente, il nome usa l'immagine del "vampirismo", qui intesa come senso di oppressione, asfissia e abuso che il mondo modermo opera giorno dopo giorno, ora dopo ora sugli esseri umani.
Ed è esattamente questa parte filosofico-ideologica, così come l'interesse nei confronti della musica doom che consentono l'unione al progetto della violista Angela D.G. (aka KERRES) nel dicembre 2009.
Insieme Trismegisto e Kerres completano le prime tre tracce dell'album uscente "Fenomenologia". Allo stesso tempo, riescono a completare in una sola sessione di arrangiamento e registrazione la traccia "XVII Febrarius MDC", dai tratti classici, interamente dedicata al filosofo Giordano Bruno.
Questo interesse nei confronti di differenti generi musicali in parallelo al doom portano a un risultato di una composizione assolutamente eterogenea e, da un classico drone doom, Cult of Vampyrism gradualmente acquisisce personalità e originalità.
La tendenza verso il black metal del batterista Simone L. (aka Atum), il gusto progressive delle linee di basso di Giuseppe G. (aka Asphodel), le linee di chitarra orientate allo stoner di Angelo R. (aka Ra) completano le tracce negli arrangiamenti e nelle registrazioni.
Il prodotto finito, oltre il terreno doom su cui è costruito, presenta picchi in ambiti black metal, stoner, progressive, psichedelico e classico.
Il primo lavoro porta il nome di "Fenomenologia", prodotta dalla Mercy Despise nel 2011.
La combinazione di tutti gli elementi è chiaramente rappresentata dalle due tracce maggiormente differenti dell'album; "The Chant of the Owl" e "On the Edge of the Abyss".
L'attività di Cult of Vampyrism si ferma fino al luglio 2012.
Il progetto ora composto esclusivamente da Trismegisto, prende una nuova piega dall'incontro con Piera G.(aka. Morgenstern, voce e testi).
Provenienti da due background completamente differenti, danno subito inizio alla loro collaborazione e nei mesi successivi lavorano costantemente alla registrazione delle nuove tracce.
Questa volta l'influenza esoterica è più forte, e due sono le figure che maggiormente rappresentano la loro ispirazione: F.W. Nietzsche e T.S. Eliot.
Il sound viene reinventato, con sonorità che richiamano il doom anni '70 e l'influenza dei Goblin, celebri autori delle soundtrack dei film di Dario Argento.
A luglio 2013 viene pubblicata online il primo singolo estratto, "Absynthe", dall'album in uscita "APORIA".
In data 8 ottobre 2013 esce APORIA, sotto le etichette Mercy Despise e Dark East Productions.
In ottobre del 2014 Cult of Vampyrism rientra in studio per registrare, con una rinnovata line-up, i brani in modalità di pre-produzione che faranno parte del prossimo full-lenght atteso per il 2015.

credits

tags

license

all rights reserved

about

The Pit of the Damned Italy

"The Pit of the Damned" is a musical radioshow on air from October to July on frequency 104.0 FM of Radio Popolare Verona (www.radiopopolareverona.com) and in streaming on www.yastaradio.com.

contact / help

Contact The Pit of the Damned

Streaming and
Download help

Redeem code